fbpx
Chnèfflène
I chnéffléne, una specialità valdostana, sono piccoli gnocchetti dal sapore inconfondibile

I chnéffléne sono un primo piatto antichissimo originario della Val d’Aosta, più precisamente della vallata di Gressoney. Appaiono per la primissima volta nelle cucine dei Walser, una popolazione germanica che attualmente occupa le zone vicino il Monte Rosa, tra l’XI e il XII secolo. Gli chnéffléne sono gnocchetti di farina e latte ed originariamente venivano conditi con la cipolla brasata e il burro fuso, mentre oggi si predilige come condimento la fonduta. Un particolare da tenere a mente, per non perder di vista il filo che lega la gastronomia e la tradizione italiana, è che in epoche lontane la cucina della Val d’Aosta non vantava numerosi primi che comprendessero la pasta di semola di grano duro poiché la farina bianca era poco conosciuta e quindi spesso sostituita con la famosa polenta.

 

Chnèfflène

Chnèfflène

 

Tornando ai condimenti degli chnéffléne, degna di nota è la Toma di Gressoney. Si tratta di un formaggio fresco e stagionato che oggi risulta essere poco conosciuto a causa della scarsità di pastori che si dedicano a tale attività. Perché? Gran parte del latte viene impiegato per la produzione della famosa Fontina DOP, pertanto solo quel che rimane è destinato alla lavorazione del latticino menzionato. Il tutto avviene nella valle del Lys e per mezzo di metodi tradizionali.  Nel caso in cui voleste sperimentare un nuovo sapore, il 6 dicembre 2020, pandemia permettendo, si terrà la Festa della Toma di Gressoney nella località di Gressoney-Saint-Jean.

 

Chnèfflène: Toma di Gressoney

Chnèfflène: Toma di Gressoney

 

Invece, se adesso siete curiosi di sperimentare una nuova pietanza, mettendovi alla prova e coccolando i vostri commensali, ecco gli ingredienti che fanno al caso vostro. Per gli gnocchetti avrete bisogno di farina, latte intero tiepido, uova e sale; mentre per il condimento potete scegliere tra quello tradizionale, procurandovi cipolla da brasare e burro, oppure aggiungere la toma di alpeggio semistagionata.

Prima di gustare il prodotto finito, fatevi incuriosire dalle attività tradizionali della verdeggiante vallata di Gressoney, dove il lavoro e la passione di pastori, allevatori e artigiani permettono la produzione di merci naturali e fresche, proprio come quelle che andranno a comporre i famosi chnéffléne!