ALLEGHE: NEL CUORE DELLE DOLOMITI TRA MERAVIGLIE E SEGRETI

Postato su Febbraio 22, 2017, 3:54 am
8  minuti

Alleghe e il monte Civetta: il regno del sesto grado, il lago, i fiori e la “scomoda verità”  

di Monica Di Perna

Alleghe è un pittoresco paese del Veneto, in provincia di Belluno, dalla tipica architettura rurale dolomitica che sorge sulle rive del lago omonimo, ai piedi del Monte Civetta. Essendo inserito nel suggestivo comprensorio sciistico del Civetta, è la meta ideale per gli amanti dello sport invernale, dove ad attendere gli sciatori e gli appassionati di snowboard ci sono ben 80 km di piste da discesa e lo Snowpark Alleghe Superpark. Tra le numerose attrazioni la “parete delle pareti”, ovvero il famoso versante nord del monte Civetta che è una delle superfici verticali più ampie delle Dolomiti ed è conosciuto nel mondo dell’alpinismo come il “regno del sesto grado”: la roccaforte dell’alpinismo estremo. La bellezza del paesaggio è apprezzabile anche nelle altre stagioni, oltre a quella invernale; il lago è inserito in un contesto piacevole, con il bel tempo si possono fare dei giri in pedalò, oppure pescare a bordo di piccole barche.

Alleghe - © Vaghis - viaggi & turismo Italia - Tutti-i-diritti riservati

Alleghe – © Vaghis – viaggi & turismo Italia – Tutti-i-diritti riservati

Quando il freddo è intenso è possibile, invece, pattinare sul ghiaccio. E’ facile e gradevole fare il giro a piedi intorno al lago e, nelle vicinanze dello stesso, sono presenti un parco giochi per bambini piccoli, una piccola spiaggia attrezzata e uno spazio per i camper. Dalla cima del monte Civetta il panorama meraviglioso trasmette un’emozione grande. Una volta saliti con le due ovovie si possono fare delle bellissime passeggiate e per pranzare, le tre baite presenti, sono tutte molto invitanti.



Durante il mese di agosto vi si svolge, da diversi anni, il concorso “Balcone Fiorito” e già nei mesi precedenti sarà possibile apprezzare un’esplosione di colori dai balconi di case e alberghi che renderanno la permanenza in questa cittadina ancore più gradevole.

Sulle distese ghiacciate del lago sono nati numerosi nazionali di hockey, appartenenti alla squadra di Alleghe, oggi militante nella massima divisione, vantando il primato di essere il più piccolo paese d’Europa (1300 abitanti circa) ad avere avuto una squadra di hockey in serie A. Dal campionato 2014/2015 purtroppo la squadra non ha più potuto partecipare a campionati nazionali per mancanza di sponsor.

Lago di Alleghe

Alleghe è ricordato oltre che per le straordinarie bellezze naturali, le eccezionali imprese alpinistiche sulle pareti del monte Civetta, il bel lago, l’amichevole e cordiale ospitalità dei suoi abitanti, anche per “I delitti di Alleghe” rivelati grazie al giornalista Sergio Saviane nei primi anni cinquanta. Il giornalista frequentando Alleghe per le vacanze estive raccolse bisbigli, insinuazioni e mezze frasi, che i paesani si scambiavano dal barbiere e al bar, su una catena di quattro delitti avvenuti nel paese fra il 1933 e il 1946. Nell’aprile 1952 insinuazioni e informazioni vennero raccontate in un articolo pubblicato sul giornale Il Lavoro Illustrato e poi in un libro. Con testardo lavoro investigativo e giornalistico Sergio Saviane fece luce su quei misteriosi delitti, però le ricerche gli valsero una denuncia avviata dagli stessi assassini, che si concluse con il processo e la condanna del giornalista a otto mesi di reclusione per il reato di diffamazione. Grazie al suo input però il caso venne riaperto e solo dopo 35 anni si giunse alla condanna dei responsabili e al loro arresto.

PER ALTRE INFO  CLICCA QUI