fbpx
Framura
Framura, l’unione che fa la forza: il borgo medievale tra i più belli d’Italia nato dall’aggregazione di cinque località superlative

Il borgo di Framura deve il suo nome alla struttura difensiva, anche chiamata cerchia muraria, che i monaci Benedettini hanno costruito intorno alla località di Costa per proteggersi dagli attacchi nemici. Il borgo non è un’entità a sé stante, ma nasce dall’aggregazione di cinque frazioni: Castagnola, Costa, Setta, Ravenna e Anzo.
Come una sorta di matrioska tutta da scoprire, il consiglio delle guide è proprio quello di visitare le località nell’esatto ordine in cui sono state appena proposte, prediligendo una piacevole passeggiata sulla pista ciclabile che conduce fino a Levanto.
La particolarità di Framura è l’essere abbracciata sia dalle montagne che dal mare

 

Framura - Castagnola

Framura3 – Castagnola

 

In cima, la prima località ad accogliere i visitatori è Castagnola. Il borgo si contraddistingue per l’agricoltura che ha conservato la viabilità, anche destinata al commercio, tipica dell’epoca medievale. Sfortunatamente, il territorio di Castagnola è prevalentemente franoso, ragion per cui nel corso dei secoli ha visto la distruzione di numerosi edifici storici. Un’eccezione è costituita dalla Chiesa di San Lorenzo, dalle decorazioni esterne semplici, custode di un gioiello della pittura italiana legato al manierismo genovese del XVI secolo, la “Deposzione” di Luca Cambiaso. 

 

Framura - La torre di guardia di Costa

Framura – La torre di guardia di Costa

 

Proseguendo il percorso in discesa si arriva nella frazione di Costa. Proprio qui ancora oggi sopravvive una torre del IX secolo di epoca carolingia, la cui funzione era quella di avvistamento dei nemici. Questa è stata successivamente trasformata in un campanile della pieve di San Martino.

A questo punto si abbandona l’elemento terra per avvicinarsi al mare e quindi a Setta. Questo borgo si caratterizza per una flora che sa di fresco, con piante di limoni ed erbe aromatiche, anche se all’appello non mancano preziose strutture architettoniche di origine medievale e giardini pensili, realizzati per motivi puramente scenografici.

 

Framura - Setta

Framura – Setta

 

Quasi giunti alla meta, sorprende Ravecca, il fulcro del centro abitato con graziose casette dai colori caldi, quali il giallo intenso e il rosso porpora, quest’ultimo di una tonalità molto vicina al famoso marmo genovese Rosso Levanto. 

Una volta arrivati ad Anzo, l’ultima tappa del percorso di Framura, si viene dolcemente coccolati dalla brezza marina. Il borgo infatti si affaccia direttamente sulla distesa tirrenica, che regala un’atmosfera di pace insieme alle casette in mattone e ai fiori dai mille colori. Non a caso la località risulta essere tra le mete estive più ambite del territorio.

Dopo aver percorso la località in largo e in lungo, sorge spontanea qualche domanda riguardo l’aspetto enogastronomico di Framura. Le sue prelibatezze sono il coniglio impanato, i tagliolini con le cozze e i friscioi, squisite frittelle di fiori di zucca.
Se invece si vuole optare per un pasto più veloce, d’obbligo è l’assaggio al tipico pane di Framura, spesso accompagnato con un buon bicchiere di Vermentino!

  INFORMAZIONI UTILI

Comune di Framura

Località Setta 42 – 19014 Framura (SP)
Tel: +39 0187 810020
Sito web: www.comune.framura.sp.it

I Borghi più belli d'ItaliaI Borghi più belli d’Italia

Via Ippolito Nievo 61, Scala B
00153 Roma

Tel. +39 06 4565 0688
Sito web: www.borghipiubelliditalia.it

Email: [email protected]