GROTTAMMARE: L’OASI DELL’ADRIATICO

Postato su Marzo 08, 2019, 2:40 am
6  minuti

Grottammare è una cittadina marittima del litorale marchigiano divisa tra antiche rovine e gabbiani volteggianti.

di Libero Bentivoglio

Grottammare, in provincia di Ascoli Piceno, gode di un litorale di cinque chilometri formando, insieme a San Benedetto del Tronto e Cupra Marittima, la Riviera delle Palme; la costa marchigiana popolata da migliaia di palme è senz’altro godibile facendo due passi e respirando la brezza di salsedine.

Grottammare - © Vaghis - viaggi & turismo Italia - Tutti i diritti riservati

Grottammare – © Vaghis – viaggi & turismo Italia – Tutti i diritti riservati

Il centro storico si presenta nella sua essenzialità attraverso il tipico borgo medievale che conserva e cela monumenti secolari; piazza Peretti è il centro storico dove possiamo ammirare il teatro dell’Arancio, costruito alla fine del XVIII secolo, che attrae per la sua costruzione in pietra ed è impreziosito dall’Altana dell’Orologio che domina la nicchia con la Madonna con Bambino.

Piazza Peretti



A spiccare possente e fiero è il Torrione della Battaglia, famigerato per il suo essere merlettato e circolare; attraverso le feritoie si può godere di una vista suggestiva di Grottammare divisa tra cielo e mare. Al suo interno il Torrione offre un’area museale dello scultore Pericle Fazzini, divenuto celebre per l’imponente Resurrezione collocata nella Sala Nervi in Vaticano.

Grottammare: Il Torrione della Battaglia

Il Torrione della Battaglia

Definito da Ungaretti “lo scultore del vento”, Fazzini lasciò a Grottammare, sua città natale, una miriade di taccuini d’appunti, bozzetti in bronzo e disegni; se si vuole percepire la sua arte in prima persona recatevi sul lungomare direzione Cupra: troverete la scultura Ragazzo con i gabbiani, esempio di dinamismo in continuo divenire.



E adesso è il momento di ascoltare la natura e il suo silenzio nell’Oasi Santa Maria dei Monti, collocata sopra il borgo, che offre un belvedere di casette colorate e una distesa blu.

Grottammare offre la sua piena bellezza durante l’estate con le sue spiagge dorate e i tantissimi stabilimenti; e, se andate intorno alla metà di Agosto, potrete gustare anche le note del Festival Liszt, una rassegna musicale che ogni anno ospita pianisti di tutto il mondo.

Grottammare – © Vaghis – viaggi & turismo Italia – Tutti i diritti riservati

PER ALTRE INFO  CLICCA QUI