Langhe piemontesi
Le Langhe sono una regione storica del Piemonte situata tra le province di Cuneo ed Asti, confinante con il territorio del Monferrato e del Roero.

Le Langhe sono comprese tra il corso dei fiumi Tanaro e Bormida e l’Appennino Ligure. Il nome antichissimo è di derivazione incerta, può significare paese dei Liguri, lingue di terra o terreno incolto, le Langhe però sono da secoli tutt’altro che un terreno incolto, le colline sono intensamente coltivate a vite (Bassa Langa). In questi terreni si producono infatti nobili vini rossi, il Barolo e il Barbaresco, da uve nebbiolo e bianchi come il Moscato, dal cui vitigno si produce il vino spumante aromatico Asti, uno dei vini bianchi italiani più esportati all’estero. Accanto ai vini più conosciuti, ci sono i rossi: Dogliani (base uve dolcetto), Dolcetto di Diano d’Alba, la Barbera d’Alba, il Nebbiolo d’Alba, ed infine i vitigni rari e ricercatissimi come il profumato Verduno Pelaverga, una nicchia di produzione che rende ancora più unica la viticoltura del Piemonte, attenta anche alle micro denominazioni.

 

Langhe piemontesi: Asti

Langhe piemontesi: Asti

 

In questo territorio si trova la città di Alba che è l’anima delle Langhe, è famosa in tutto il mondo per il Tuber Magnatum Pico, il tartufo bianco cui è dedicata ogni anno una fiera nazionale. Bra è invece la più importante cittadina del Roero, una zona di grandi vini e formaggi ed ottima cucina. Le Langhe e il Roero, sono ricchi anche di testimonianze storiche. Qui si trova Grinzane Cavour, borgo in cui visse Camillo Benso, conte di Cavour, il castello di questo piccolo comune è uno dei più antichi della zona, è un maestoso edificio in cotto, costruito nel sec. XIII e ristrutturato nel ‘600, oggi ospita l’Enoteca regionale e un Museo enologico.

 

Langhe piemontesi: Grinzane Cavour

Langhe piemontesi: Grinzane Cavour

 

Bellissimo, immerso tra le colline, Barolo, il paese che incarna l’essenza di uno dei più nobili vini piemontesi, il borgo appartenuto a Gonzaga e Savoia è dominato dal castello Falletti in cui hanno sede l’enoteca comunale e il Museo della Civiltà Contadina, che raccoglie oggetti e attrezzi antichi. Poi c’è Cherasco, sorge su un rilievo ed è famoso per i suoi dolci al cioccolato, è uno dei centri più antichi delle Langhe, le sue vie del centro sono affiancate da bei palazzetti barocchi e neoclassici.

 

Langhe piemontesi: Barolo

Langhe piemontesi: Barolo

 

Le Langhe sono per gli amanti del cibo e del vino  una  zona d’eccellenza ed è forse per questo che sono con il Roero il sistema collinare più visitato del nord ovest italiano. Questo territorio è stato descritto in molti romanzi di Cesare Pavese. A giugno del 2014 i paesaggi collinari di Langhe e Roero sono entrati a far parte del patrimonio mondiale dell’Unesco.