fbpx
Montemarcello
La maestria, l’arte e la tradizione si fondono unanimemente dando vita ad un borgo unico nel suo genere

Montemarcello in provincia di La Spezia, riconosciuto come uno dei Borghi più Belli d’Italia, è oggi un prezioso lascito della Repubblica di Genova. Nonostante ciò, lo si può considerare quasi come un figlio dell’Antica Roma, perché deve il suo toponimo al console romano Claudio Marcello: quest’ultimo infatti si appropriò del territorio nel II secolo sconfiggendo i Liguri.

Prima di raggiungere propriamente Montemarcello, però, come prima piacevole scoperta si incontra il Monastero di Santa Croce del Corvo. La struttura è stata costruita nel XII secolo, precisamente nel 1176, e deve la sua notorietà a due eventi: il primo, che è legato all’anno della sua fondazione, l’arrivo della reliquia del Preziosissimo Sangue di Nostro Signore su una barca approdata al vicino porto di Ameglia; il secondo riguarda il soggiorno del Sommo Poeta Dante Alighieri nel 1306.

 

Montemarcello

Montemarcello

 

Proseguendo poco dopo si giunge a Punta Bianca, le cave romane dal candido marmo di colore bianco, che apre il passaggio a un sentiero boschivo puntellato di leccio e corbezzoli, verso Montemarcello. L’accesso al borgo è reso possibile attraverso il passaggio di una porta risalente al Quattrocento.

Montemarcello, elevandosi su un colle, presenta una parte alta ed una bassa. Quella bassa è principalmente costituita da vie strette, costeggiate da case color pastello che fungono da cinta muraria intorno al borgo. Percorrendo questi vicoletti in discesa si raggiunge la parte più a sud del borgo, caratterizzata dalla presenza della Pieve di San Vincenzo.
Nel centro storico si respira un’atmosfera unica, data dal rapporto armonioso tra architettura, vegetazione e brezza marina. Per gli appassionati d’arte da non tralasciare è la parrocchia di San Pietro in cui sono conservate opere del XVI secolo, come il trittico in marmo dello scultore francese Domenico Gar. Se invece si cerca un posto in cui rilassarsi, Punta Corvo è la meta ideale: il belvedere ligure offre una vista mozzafiato con il limite del cielo che si confonde con quello del mare.

 

Montemarcello - Parrocchia di San Pietro

Montemarcello – Parrocchia di San Pietro

 

Montemarcello si sviluppa nella natura incontaminata: l’elemento per eccellenza è infatti l’acqua, che rende possibile la pratica di diversi sport, come vela, canoa e surf direttamente sul lungofiume. Imperdibile è la visita al Parco Regionale Montemarcello-Magra, al cui interno si incontrano paesaggi marittimi, la Val di Magra, ricca di biodiversità, e un verdeggiante entroterra capeggiato dalla Val di Vara.

Dal punto di vista enogastronomico, Montemarcello è rinomato per i fichi, in dialetto binèi, a cui è dedicata una sagra nel periodo a cavallo tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno. Il piatto tipico invece è la tagiain a menestron, una minestra di verdure locali a cui si aggiunge pasta fatta in casa, mangiato in tutte le stagioni dell’anno con l’aggiunta di foglie di basilico fresco nei periodi più caldi.

 

Montemarcello

Montemarcello

  INFORMAZIONI UTILI

COMUNE DI AMEGLIA

Piazza Sforza 1 – 19031 (SP)
Tel: +39 0187 60921
Sito web: www.comune.ameglia.sp.it

I Borghi più belli d'ItaliaI Borghi più belli d’Italia

Via Ippolito Nievo 61, Scala B
00153 Roma

Tel. +39 06 4565 0688
Sito web: www.borghipiubelliditalia.it

Email: [email protected]