PENTEDATTILO: IL PAESE A CINQUE DITA

Postato su Settembre 26, 2016, 7:40 pm
6  minuti

Pentedattilo è un paese fantasma della Calabria, incastonato come un diamante su di una roccia a forma di palmo della mano

di Daniela Cimino

Incastonato come un diamante, su di una roccia a forma di palmo della mano, si trova un paese dal fascino indescrivibile: Pentedattilo (dal greco Penta Daktylos ossia Cinque dita).  Il borgo si trova sul Monte Calvario, a pochi chilometri da Melito Porto San Salvo in provincia di Reggio Calabria.

Pentedattilo - © Vaghis - viaggi & turismo Italia - Tutti i diritti riservati

Pentedattilo – © Vaghis – viaggi & turismo Italia – Tutti i diritti riservati

Pentedattilo è conosciuto anche come il paese fantasma, infatti, legato a leggende paurose ed incredibili, a storie di amori traditi, il borgo si presenta per certi versi grottesco e spettrale. Basti pensare che, all’epoca del nostro sopralluogo, vi abitava solo una persona, l’unica che ha deciso di rimanervi nonostante l’abbandono, il degrado causato dai vari terremoti ma, soprattutto, dopo che negli anni ’60 quasi tutta la popolazione si è trasferita a valle. Camminate per le strade del borgo respirerete un’atmosfera lugubre, imbattetevi nei pressi delle piccole abitazioni noterete che al loro interno si cela un velo di mistero.



Fate un salto alla Chiesa di San Pietro e Paolo ed osservate l’antico campanile; cercate il castello anche se di esso ne rimane ben poco ed infine godetevi un fantastico panorama sul mare. Ad oggi, grazie all’Associazione Pro Pentedattilo e all’Agenzia dei Borghi Solidali il paese gode di un rinnovato entusiasmo, è stato letteralmente riportato in vita, valorizzato, restaurato.

Pentedattilo: La chiesa dei Santi Apostoli Pietro e Paolo - © Vaghis - viaggi & turismo Italia - Tutti i diritti riservati

Pentedattilo: La chiesa dei Santi Apostoli Pietro e Paolo – © Vaghis – viaggi & turismo Italia – Tutti i diritti riservati

Date un occhiata alle tre botteghe: quella del legno, della ceramica e del vetro. Una delle leggende più famose è quella della “Strage degli Alberti”, strage scaturita dalla rivalità fra due famiglie, da un amore negato e da un tradimento che si trasformò in un bagno di sangue; pare che nelle notti di luna piena e soprattutto durante i freddi inverni si possano udire tra le gole delle rocce, delle urla di dolore. Sarà vero?.

Eventi e Museo

MUSEO DELLE TRADIZIONI POPOLARI: una fermata obbligatoria la richiede il micro Museo delle Tradizioni Popolari, al suo interno si possono ammirare oggetti e materiali tipici della tradizione contadina, scegliete uno dei tanti testi della piccola biblioteca e rilassatevi nella graziosa saletta. Da qui è anche possibile compiere un itinerario naturalistico tra fichi d’india, gelsi e mandorli.

PENTEDATTILO FILM FESTIVAL: di livello internazionale il Festival è dedicato ai cortometraggi legati al territorio.

PALEARIZA: rassegna dedicata alla musica etnica e popolare dell’area grecanica.

FESTIVAL DELLA FOTOGRAFIA: esposizioni fotografiche davvero interessanti

Pentedattilo - © Vaghis - viaggi & turismo Italia - Tutti i diritti riservati

Pentedattilo – © Vaghis – viaggi & turismo Italia – Tutti i diritti riservati