fbpx
Taggia
Taggia, tra i Borghi più Belli d’Italia per il suo prezioso centro storico e prodotti di altissima qualità

Taggia è un borgo medievale, in provincia di Imperia, caratterizzato da un ambiente ambivalente: mura e mare. La prima visione che colpisce ogni turista è lo strepitoso Ponte Antico (anche conosciuto come viadotto). La grandiosità della struttura è determinata dalla collaborazione di ogni piccola pietra che ha permesso la realizzazione di un ponte costituito da quindici arcate per una lunghezza di 275 metri. Inoltre, essendo Taggia un borgo di epoca medievale, è caratterizzata da un edificio di difesa la cui funzione, al tempo, era quella di proteggersi dagli attacchi nemici. Il castello di riferimento, oggi svolge una duplice funzione: teatro all’aperto e terrazza panoramica. 

 

Taggia - Ponte Antico

Taggia – Ponte Antico

 

Per rimanere in tema di chicche liguri, un tesoro artistico da non perdere è la Chiesa di Nostra Signora del Canneto. Quest’ultima risale ai secoli X-XII e segue prevalentemente lo stile romanico (più qualche nota gotica). 

Il Convento di San Domenico, fondato nel 1459 dal domenicano Cristoforo da Milano, dopo aver subito danni drastici a causa degli attacchi dei Saraceni e  nell’epoca napoleonica fino al governo italiano con le rivolte dell’Ottocento, è stato risanato nei primi anni del Novecento trasformandosi in ciò che è ancora attualmente, ossia una delle pinacoteche più fornite dell’arte ligure e nizzarda, con artisti come Ludovico Brea. Prima di poter accedere al suo interno, il turista verrà accolto da un cortile particolarmente curato, fatto di asfalto e prato, con alberi di diverse dimensioni dominati dalla luce del sole. Il suo interno è diviso in due aree: la pinacoteca, in cui è possibile effettuare un percorso museale perdendosi tra le bellezze artistiche, come l’Adorazione dei Pastori del Parmigianino; e la parte dedicata allo svolgimento delle funzioni religiose, anch’essa decisamente suggestiva e in cui prevalgono i colori bianco e nero. 

 

Taggia - Convento di San Domenico

Taggia – Convento di San Domenico

 

In aggiunta, non è assolutamente il caso di perdersi il Santuario della Madonna Miracolosa, non solo per la sua strabiliante struttura interna, ma anche per la leggenda ad esso legata. Innanzitutto, la chiesa risale all’XI secolo ed è in stile romanico. Tuttavia, perché si parla di Madonna Miracolosa? La storia narra che durante una funzione religiosa nel 1865, la popolazione di Taggia venne rapita dalla scultura della Madonna che, a quanto pare, aveva mosso gli occhi. Chiaramente l’evento non è passato inosservato nella Santa Sede che ha richiesto la verifica dell’evento e, dopo aver inviato i documenti al Vaticano, papa Pio XI accordò l’incoronazione della Madonna, atto con cui riconobbe la sacralità della statua. 

 

Taggia - Statua della Madonna Miracolosa

Taggia – Statua della Madonna Miracolosa

 

L’unicità di Taggia non è determinata solamente dalle sue ricchezze storiche e artistiche, ma anche dall’enogastronomia. L’oliva taggiasca, di colore nero, è stata piantata per la prima volta tra il VII e l’VIII secolo dai frati benedettini nella valle dell’Argentina e può vivere fino a 600 anni. Da questo frutto di forma cilindrica nasce un olio pregiato dal colore giallo intenso, l’odore deciso e il sapore dolce con qualche nota piccante. Quest’ultimo è coinvolto nella produzione di taralli salati e focaccia con pomodoro, olive, acciughe e aglio. Si tratta quindi di un prodotto pregiato ed unico nel suo genere, di cui i tabbiesi hanno particolare cura, come se fosse il petrolio della loro terra. 

Dal viaggio sulla scrivania è tutto, in attesa di poter godere di cotanta bellezza dal vivo e al più presto! 

 

Taggia

Taggia

  INFORMAZIONI UTILI

Comune di Taggia

Via San Francesco 441 – 18018 (IM)
Tel. +39 0184 476222
Sito web: www.comune.taggia.im.it

I Borghi più belli d'ItaliaI Borghi più belli d’Italia

Via Ippolito Nievo 61, Scala B
00153 Roma

Tel. +39 06 4565 0688
Sito web: www.borghipiubelliditalia.it

Email: [email protected]