VIPITENO: SULLA STRADA DEI BORGHI PIÙ BELLI D’ITALIA

Postato su Giugno 22, 2018, 11:30 am
7  minuti

Vipiteno o Sterzinga è il borgo più settentrionale dell’Italia, immerso nella Valle Isarco, conserva un fascino romantico che lo rende un luogo unico nel suo genere.

di Valentina Belli

Vipiteno si adagia tra 935 e 2.714 m.s.l.m ed ha circa 6.300 abitanti che si suddividono tra la città di Vipiteno e le località di Ceves, Tunes e Novale. Grazie alla sua posizione centrale tra il Passo del Giovo, il Passo del Brennero e il Passo di Pennes, questa cittadina è da sempre considerata un’importante città commerciale.

Vipiteno – Centro storico e Torre delle Dodici

Immersa nella Valle Isarco e circondata dalle Alpi, immerge le sue radici in testimonianze risalenti alla Preistoria per poi diventare in epoca romana, Vipitenum, crocevia di commerci e residenza di imperatori.

Quando la famiglia Fugger prende le redini dell’attività mineraria, Vipiteno conosce il suo momento di massimo splendore che ancora oggi si nota tra gli edifici tardo gotici e le torri merlate.

La piccola città è stata  nominata uno dei più bei Borghi d’Italia, e tra la pittoresca strada principale, formata dalla Città Vecchia e dalla Città Nuova, le casette colorate, le viuzze dello shopping e le piazze medievali, questa perla dell’Alto Adige offre ai suo visitatori ogni tipo di svago.

A pochi passi dal centro della città, si trova la stazione del comprensorio sciistico ed escursionistico di Monte Cavallo dove a 2000 metri, sciatori, snowboarder, amanti dello slittino, escursionisti, ciclisti e atleti potranno godere di molte attività invernali inoltre tra le tante attrattive a Vipiteno si trova  una delle più lunghe piste da slittino dell’Alto Adige, lunga poco più di 10 km.

Monte Cavallo non è solo inverno, infatti d’estate questa meta si trasforma nel luogo ideale di escursionisti, bikers, ed è adatta a tutte le famiglie che vogliono godersi delle passeggiate in questi panorami invidiati in tutto il mondo.

Vipiteno – Torre delle Dodici

Ma Vipiteno è anche cultura, storia, quella che passa fra le due “città” e confluisce verso il simbolo del paese, la Torre delle Dodici, dove risiedeva il guardiano e dove il campanaro saliva per suonare le ore 12 di tutti i giorni; la torre è alta 46 m ed è possibile salire per godere del panorama, imperdibile una visita a Natale dove vi si allestisce una mostra di presepi.

La cittadina si lascia ammirare anche passeggiando con i suoi tipici bow-window e i fastigi a scala; è una città ricca di gioielli architettonici e artistici, che si possono ammirare anche nei suoi musei.

Tanti gli eventi che si succedono, mercatini di Natale fra i più famosi ma anche le molte attività estive, come le Giornate delle Yogurt (Vipiteno- Sterzinga) e la bellissima “Festa sotto le Lanterne” quando Vipiteno si accende di colore, cibo e divertimento in una serata d’estate che sarà difficile dimenticare.

PER ALTRE INFO  CLICCA QUI