fbpx
Roccamandolfi - © Vaghis - viaggi & turismo Italia - Tutti-i-diritti riservati
Alla scoperta di Roccamandolfi, attraversando sentieri naturalistici e il suggestivo ponte tibetano

Il Molise è una delle regioni più piccole d’Italia, ma le sue caratteristiche sono evidenti nel suo aspetto naturale. Sarà per questo che anche qui è presente uno dei ponti più suggestivi d’Italia, il ponte tibetano di Roccamandolfi, un borgo tra le montagne del Matese a pochi chilometri da Campobasso, ma in provincia di Isernia. Il ponte attraversa il canyon scavato dal torrente Callora. Per gli amanti delle grandi sfide e per chi cerca adrenalina pura, questo non è un ponte particolarmente pericoloso, come il “Ponte alla luna” che si trova in Basilicata, ma può essere un punto d’inizio per chi vuole avvicinarsi a questo stile di avventure. 

Il ponte, infatti, è lungo 234 metri e nel punto centrale è alto 140 metri. Lo si percorre attraversando una passarella in metallo, anche se il ponte è ancorato solo alle due estremità e per questo la camminata risulta “oscillante”. In questo caso non è lo è in maniera evidente, ma solo accennata e per questo motivo è utile per chi si vuole provare per la prima volta l’ebrezza di camminare nel vuoto.

Roccamandolfi - © Vaghis - viaggi & turismo Italia - Tutti-i-diritti riservati

Roccamandolfi – © Vaghis – viaggi & turismo Italia – Tutti-i-diritti riservati

Il ponte di Roccamandolfi è tenuto da tre corde, due parallele per le mani e una più bassa per le gambe e la sua struttura è molto solida, come dimostra, del resto, la poca oscillazione che ha lo stesso. Per attraversarlo, data la sicurezza, poca oscillazione e minore percorso, non è necessario indossare un’imbracatura particolare, ma l’attenzione è necessaria, per evitare spiacevoli incidenti. 

Per poter raggiungere il ponte bisogna raggiungere la parte più alta del borgo di Roccamandolfi, vicino ai resti del Castello da cui si possono seguire le indicazioni che in breve tempo portano al ponte. Da qui il percorso si snoda attraverso la passarella e l’accesso alla stessa è completamente gratuito.

Roccamandolfi - © Vaghis - viaggi & turismo Italia - Tutti-i-diritti riservati

Roccamandolfi – © Vaghis – viaggi & turismo Italia – Tutti-i-diritti riservati

Attraversare il ponte sarà un’avventura adrenalinica, in particolare per chi non ha mai fatto questa esperienza. Il panorama racchiuso all’interno del canyon e che si affaccia sulla vegetazione, un luogo in cui in passato ha racchiuso storie particolari, divenendo patria di briganti e che conserva al suo interno, una serie di racconti e di millenarie avventure contornati dalla splendida scenografia di questi scorci. 

Il comune di Roccamandolfi è divenuto attrattiva dei  turisti per il suo ponte tibetano, ad accesso gratuito e con una realistica avventura che porta il visitatore ad esplorare la camminata nel vuoto.

  INFORMAZIONI UTILI

Comune di Roccamandolfi

Via Santa Municipio, 1 – 86092  Roccamandolfi
Tel. 0865 816133
Sito web: www.comune.roccamandolfi.is.it
Email: [email protected]