fbpx
Carnevale di Mamoiada - © Vaghis - Viaggi & turismo Italia - Tutti i diritti riservati
Il Carnevale di Mamoiada, una tradizione semplice che fa rivivere l’antico spirito del popolo sardo attraverso maschere e danze

La Barbagia è una regione ricca di storia e folclore, proprio qui si festeggia il Carnevale di Mamoiada. Si tratta di una manifestazione che si discosta dalla tipica festa in maschera e si contraddistingue per la sua semplicità. Le sfilate hanno luogo a gennaio, per la festa di Sant’Antonio e successivamente tra il martedì grasso e la domenica di Carnevale. Protagonisti del rito sono i Mamuthones e gli Issohadores, personaggi di sesso maschile, caratterizzati da maschere e costumi propri. 

 

Carnevale di Mamoiada - © Vaghis - Viaggi & turismo Italia - Tutti i diritti riservati

Carnevale di Mamoiada – © Vaghis – Viaggi & turismo Italia – Tutti i diritti riservati

 

I primi indossano abiti scuri, pellicce di pecora nera, campanelli al collo, una maschera in legno e grandi campanacci dorati, posizionati sulla schiena. Essi raffigurano la trasposizione uomo-bestia e hanno una duplice funzione ovvero: venerare gli animali e rappresentare l’essenza primordiale del Carnevale. Quest’ultimo affonda le sue origini nell’antico Egitto e nasce come festa del mondo al contrario, in quanto con la resurrezione si accedeva ad una nuova vita. Questa veniva vissuta in un mondo opposto, infatti l’inversione uomo-bestia, simboleggia il mondo di sotto che si manifesta nel mondo di sopra. Per quanto riguarda gli Issohadores sono caratterizzati da maschere bianche, corpetti rossi, pantaloni bianchi e un copricapo nero. La loro mansione è quella di guidare i Mamuthones e sequestrare con delle funi le giovani donne, simbolo di fertilità.

 

Carnevale di Mamoiada - © Vaghis - Viaggi & turismo Italia - Tutti i diritti riservati

Carnevale di Mamoiada – © Vaghis – Viaggi & turismo Italia – Tutti i diritti riservati

 

Il Carnevale di Mamoiada è una vera e propria esibizione sottoforma di corteo. Tra le prime file vi sono tra i dodici e i sedici Mamuthones che avanzano in silenzio, sistemati in due schieramenti paralleli. A loro si uniscono dieci Issohadores che li accompagnano per tutta la durata della manifestazione. Alla guida della sfilata vi è un Issohadore che si contraddistingue dagli altri, grazie ad una cintura in pelle con campanellini, incrociata sul petto e realizzata a mano. Gli uomini-bestia sono la vera attrazione, in quanto meravigliano gli spettatori, grazie alla loro andatura che ricorda una danza. Essi procedono con passo lento e pesante, muovendo con appositi colpi di spalla, 30 kg di campanacci sistemati sul dorso, emettendo così un suono singolare. Contrariamente gli Issohadores, si muovono in maniera leggiadra, brandendo la fune “sa soha”, necessaria alla cattura delle donzelle. Il Carnevale di Mamoiada è un evento unico nel suo genere che attira a sé una moltitudine di turisti e cultori delle tradizioni popolari.

 

Carnevale di Mamoiada - © Vaghis - Viaggi & turismo Italia - Tutti i diritti riservati

Carnevale di Mamoiada – © Vaghis – Viaggi & turismo Italia – Tutti i diritti riservati

  INFORMAZIONI UTILI

Comune di Mamoiada

Corso Vittorio Emanuele III 50 – 08024 –  Mamoiada  (NU)Tel. +39 0823 448084
Sito web: www.comune.mamoiada.nu.it

Email: i[email protected]