fbpx

Non solo montagna e piste innevate, corsi d’acqua e boschi. Nell’insieme paesaggistico della Carnia ci sono anche gli orologi. Nello specifico, quelli di Pesariis, frazione di Prato Carnico, unico comune della Val Pesarina che conta 9 villaggi tra le vallate a circa 15 chilometri dal comprensorio del Monte Zoncolan. Prodigiose opere meccaniche che spiccano su torri pubbliche e strutture murarie, ma anche orologi a meridiana, a scacchiera, a vasche d’acqua e, ancora, a pale giganti, a turbina e con calendario perpetuo, passando per quelli a planisfero e notturnale, oppure a carillon. A Pesariis l’esigenza di misurare il trascorrere del tempo è riuscita a assumere forme d’arte e in questo pezzo di storia tra le montagne c’è adesso una novità in chiave ricettiva. È il Valtempo Relais, nuovissima struttura da 20 posti letto ricavata all’interno di un’antica casa, completamente restaurata. “Camere accoglienti, silenzio, il tutto in armonia con la natura – spiega il titolare Fabio Massaro -. Il mio principale obbligo morale per questo paese, adesso, è offrire posti di lavoro. Con questa nuova attività riusciamo a impiegare una famiglia del luogo”. 

 

 

www.valtempo.com